Tag

, , , , , , , , ,

IMG_8334Il Castello di Santa Ana si tratta di una fortificazione da la fine del secolo XVI e XVII secolo, che serviva come rifugio per gli abitanti del comune di quel tempo che ha vissuto accanto al porto di Roquetas de Marin provincia di Almería nella regione dell’Andalusia in Spagna.

Prima di essere costruito il Castillo de Santa Ana, esisteva una torre costruita dal monarca Yusuf I, all’ inizio del XIV secolo, nel XVI secolo la torre in realtà veniva usata per la scorta e la spedizione della produzione del sale.IMG_8338

La ragione della costruzione di questo edificio sono gli assalti dei pirati cercavano di saccheggiare le spedizioni del sale dalle coste di Almeria, durante il XVII secolo ,questa fortificazione desiste a causa delle difficoltà e fu ceduta alla corona, incapaci di affrontare i continui terremoti che hanno distrutto l’intero edificio fu grazie a Luis de Castro ricostruì il muro di cinta, un parapetto per avviare la difesa con l’artiglieria inoltre la ricostruire delle cinque torri del porto.ortezza santa ana

Nel XVIII secolo nuovi progetti di difesa che sono stati effettuati ben consapevoli della dell’importanza dell’artiglieria nel castello, essendo così rafforzata con cannoni, il XVIII secolo è stato il secolo con più restauri nel castello di Roquetas de Mar, con opere importanti, il cui scopo era di riparare i danni riportati all’esplosione della polveriera della fortezza nel 1784 .IMG_8332

Nel 1804, il castello è stato danneggiato dal terremoto del, causando la distruzione degli gli edifici all’interno del castello, mentre, al contrario, le torri e il baluardo non hanno mostrato danni.

Nei primi mesi del 1997 , il comune di Roquetas de Mar ha deciso di effettuare la ricostruzione dai piani originali del Castillo de Santa Ana per recuperare una memoria storica del paese, questa ricostruzione è stata completata nel 2003 e fino ad allora ha ricevuto il contributo di opere di grandi artisti della scena provinciale, nazionale e internazionale.FullSizeRender

Così, è progressivamente diventato uno dei musei andalusi roquetero del comune e della provincia di Almeria con grande rilevanza, dalla sua apertura nel 2003 , è diventata una grande attrazione turistica nella città di Roquetas de Mar , di essere visitata da molti turisti.

Dopo questa ricostruzione, l’organizzazione interna del castello è stato suddiviso in tre spazi il Patio del Castillo (Atrio), in questo staffa si trova il Centro di Interpretazione, due sale per mostre e conferenze di carattere culturale, un chiostro per gli atti istituzionali, musica e mostre di espansione, lala proiezioni e ufficio turistico e servizi amministrativi.FullSizeRender (1)

Al primo, le mostre permanenti sono presenti, come è il caso del lavoro fotografico, Frammenti di una vita che passa di Jesus de Percevalcon oggetti e mobili del famoso artista Indaliano e una collezione di stampe del Gioco dell’Oca , inoltre, in questo piano sono esposte opere di autori che, in un modo o nell’altro hanno contribuito con donazioni negli ultimi dieci anni, artisti di prestigio nazionale ed internazionale, come Carmen Pinteño , Luis Canadas , Miguel Checa Canton , luglio Visconti , Ouka Lele , Garren etc. che hanno esposto il loro lavoro nel Castillo de Santa Ana.IMG_8333

Una raccolta di 82 incisioni di Francisco de Goya y Lucientes , i disastri della guerra e una sala per lo sviluppo dei bambini e laboratori giovanili per gli studenti di tutte le scuole in comune, l’ingresso al Bastione di artiglieria  uffici e di gestione e servizi del personale.

Al secondo piano porta alla Torre di Omaggio , a forma di cabina di una nave con decorazioni, è dedicata a una mostra di modelli navali nel corso della storia, modellismo Navale, sono visitabili i merli con splendide viste sul mare e comune, il Castello di Santa Ana è la quintessenza del monumento e attrazione turistica col massimo impatto al comune, ebbe il riconosciuto come di interesse culturale dall’UNESCO.

IMG_7738

Annunci