Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Castello di PresuleIl Castello di Presule è un castello dell’Alto Adige, che si trova nell’altipiano dello Sciliar, nel cuore delle Dolomiti, precisamente nel comune di Fiè allo Sciliar.Castello di Presule

Il castello è un splendido esempio di arte gotica, e la sua realizzazione risale ai tempi di Massimiliano I d’Asburgo nel 1517, come scritto sopra il portale d’ingresso. In realtà i signori di Fiè, amministratori dei vescovi di Bressanone, eressero il maniero già nell’anno 1200.Castello di Presule

Il più famoso proprietario è stato il conte Leonhard von Völs (1458-1530), che visse nel momento di massimo splendore del castello.

Anche il poeta sudtirolese Oswald von Wolkenstein vi soggiornò per qualche tempo.Castello di Presule

In italiano è talora indicato come Castel Colonna. Questo perché i Völs (Fiè), ad un certo punto, sotto Leonardo II, cominciarono ad aggiungere il cognome Colonna al proprio. Il motivo non è chiaro: per alcuni i signori di Fiè sarebbero stati un ramo dei Colonna romani arrivati in Tirolo nel XII secolo; per altri, invece, Leonardo I di Fié avrebbe partecipato alla battaglia di Lepanto al fianco di Marcantonio Colonna, affermando che la sua famiglia era originaria dei Colonna di Tuscolo.Castello di Presule

Per una terza versione, Marcantonio Colonna avrebbe adottato Leonardo, per poter ostentare l’appartenenza ad una nobile casata romana. Più probabilmente però, Leonardo di Fiè chiese ed ottenne semplicemente di poter aggiungere quello dei Colonna al proprio nome.Castello di Presule

Durante gli Guerra contadini del 1525 il castello fu per breve tempo occupato dai contadini asserviti rivoltanti, che bruciarono tutti i documenti nella vana speranza di distruggere tutte le prove dei loro debiti e decime. La rivolta fu schiacciata e sei leader giustiziato. Leonhard di Fiè anche istigato la combustione di nove donna locale per la stregoneria.Castello di Presule

A deviare la colpa posto su di lui dai suoi sudditi per una elevata mortalità infantile tasso, Leonhard trovato nove donne, li aveva torturati e dopo aver confessatoal rogo per stregoneria. Molto probabilmente l’elevata mortalità infantile è dovuta agli agricoltori di essere affamati e molto scarsa a causa di tasse molto alte di Leonhard.Castello di Presule

La donna ha confessato di aver “rubato i bambini e guidato sulle loro scope alla Sciliar dove avevano mangiato i bambini insieme al diavolo.” Le numerose leggende locali circa la cosiddetta Schlernhexen (streghe dello Sciliar) risalgono a questo periodoIl castello rimase nelle mani della famiglia fino alla sua ultimo membro, Felix, Freiherr von Völs, morì senza figli nel 1810. Per i prossimi 50 anni il castello era vuota e per poco non cadde in rovina.Castello di PresuleDal 1804 al 1978 il castello cambiò molteplici volte la proprietà e visse alcuni periodi di decadenza seguiti anche da periodi di restauro. Alla fine però il castello fu abbandonato a se stesso.Castello di PresuleSolo nel 1981 un gruppo di appassionati fondò il Kuratorium Schloss Prösels S.r.l., e iniziarono così i lavori di ristrutturazione che durarono fino al 1982, nei mesi dell’estate, si possono effettuare visite guidate. Inoltre vengono spesso effettuate anche numerose manifestazioni.Castello di Presule

Annunci