Tag

, , , , , , , , , ,

Schloss MoylandIl Castello di Moyland è un castello con fossato in Bedburg-Hau nel distretto di Kleve, uno dei più importanti castelli in neo-gotico in Nord Reno-Westfalia. Il suo nome deriva dalla parola olandese Mooiland che significa “bel paese”. Il nome è stato probabilmente coniato dai lavoratori olandesi, che l’ex proprietario Jacob van den Eger del Basso Reno aveva portato alla sua proprietà per drenare le paludi circostanti.Schloss Moyland

Oggi ospita un museo Moyland contiene una vasta collezione di arte moderna del fratelli van der Grinten ed è una destinazione popolare sul Basso Reno.

Il complesso del palazzo è costituito da quattro torri principale chiuso mastio, che è a sud est di fabbricati agricoli nella parte anteriore. Schloss MoylandQuest’ultimo ospita una caffetteria del museo, l’amministrazione del museo, la biblioteca e uno spazio per mostre temporanee. L’edificio principale a due piani in mattoni è presentato in storicista Tudor stile con merli su beccatelli. I quattro piani dell’ex torrione all’angolo sud-est del mastio principale sono state nel 2008 coronato da un tetto lanterna poligonale. Sugli altri tre angoli del castello sono le torri a forma di ferro di cavallo, con tre piani.

Moyland Castle, Bedburg-Hau, Germany

La parete sud-est del castello ha una porta formata da due torri poligonali all’esterno con i tetti a punta e fiancheggiato da due torri rotonde sottili. Al primo piano dell’ala è il cosiddetto Zwirner Hall, utilizzato per concerti e altri eventi.Schloss Moyland

1307 è la prima volta che una fattoria fortificata chiamata Moyland è documentato con fossati e bastioni. In quell’anno il sacerdote e poi arcidiacono di Liegi, Jacob van den Eger accettato l’investimento del conte Otto von Kleve in locazione annuale. L’insegnante poi chiamò i figli del conte “di Moyland”.Schloss Moyland

15 anni dopo il feudo fu acquistato da Roland von Hagedorn da Dietrich von VIII Kleve che ha anche rinnovato il feudo nel 1339. Lo strumento in questione è la prima volta che il Castello di Moyland è documentato.Schloss Moyland

Fino alla seconda metà del XVII secolo seguì frequenti cambi di proprietà di successione, che si è conclusa nel 1662, quando il Brandeburgo feldmaresciallo Alexander von Spaen acquistato il feudo.Schloss Moyland

Il suo discendente Wilhelm von Spaen venduto l’ormai un castello ricostruito nel 1695 per l’allora elettori di Brandeburgo, e poi re prussiano Federico I. Ha usato Moyland principalmente come residenza di caccia, e anche come un nido d’amore. La sua relazione con la figlia di 17 anni, cittadino Emmericher Katharina Rycker è stata fatta menzione alla corte prussiana.Schloss Moyland

Nel 1740 durante uno dei suoi numerosi soggiorni nel castello, il re di Prussia Federico II si è incontrato con il filosofo Voltaire. Insieme hanno sviluppato il concetto di “Fabbrica verità”, un Academy filosofo che dovrebbe essere istituito presso il Castello Moyland.Schloss Moyland

Nel 1766 la proprietà è entrato in possesso della famiglia olandese di von Steengracht. Adrian von Steengracht ricevuto il castello come compensazione per finanziamenti concessi alla famiglia reale prussiana nella guerra dei Sette Anni.Schloss Moyland

Moyland rimase in possesso di Steengracht fino all’11 luglio 1990, quando il Castello di Moyland Museo della Fondazione è stata costituita con l’obiettivo di ricostruire la struttura per l’uso come un museo. I proprietari avevano da tempo in cerca di finanziamenti adatti per una ricostruzione.Schloss Moyland L’impulso decisivo per la creazione della Fondazione nel 1987 è stato fornito dai fratelli Francesco Giuseppe van der Grinten e Hans van der Grinten che erano alla ricerca di un sito per la loro collezione privata di arte moderna. 24 maggio 1997 sono stati riaperti gli edifici completamente ristrutturati e dei giardini.Schloss Moyland

Il castello è sopravvissuto alle ultime battaglie della seconda guerra mondiale relativamente indenne, fino all’arrivo degli Alleati il 25 febbraio 1945. Maresciallo Bernard Montgomery ha preso il castello come suo quartier generale. In questo periodo Winston Churchill è venuto a Moyland. Dopo la loro partenza quasi tutti i sontuosi interni ha attraversato furti e atti vandalici da parte dei soldati canadesi, e il castello fu devastato.Schloss Moyland

Il proprietario del castello Gustavo Adolfo Steengracht von Moyland era Ribbentrop segretario di stato ‘s ed è stato processato per crimini di guerra da parte degli americani, ma nel gennaio del 1950 è stato dato l’amnistia e liberato. Una riparazione temporanea è stato fatto nel 1954, ma un incendio nel tetto a capriate occidentale nel 1956 ha causato un danno, in modo che gli edifici a poco a poco cadde in rovina, nonostante un tetto provvisorio.Schloss Moyland

1987 ha avuto inizio con le riparazioni per ripristinare gli edifici. Dal 1990 al 1997 la neo costituita Fondazione Museum Schloss Moyland aveva la responsabilità per il restauro e l’ampliamento degli edifici storici e un moderno restyling delle sale degli interni per l’uso come un museo.Schloss Moyland

Annunci