Tag

, , , , , , , , , ,

Fortezza Babilonia

La Fortezza di Babilonia è situata nel centro del Cairo, la città fortezza conosciuta come la Fortezza di Babilonia è la parte più antica del Cairo. Costruita dai Romani, la fortezza era in posizione strategica per dominare l’Egitto lungo il Nilo. La persecuzione ha portato copti egiziani a rifugiarsi all’interno della fortificazione.

Fortezza Babilonia..

Era al confine tra Basso e Medio Egitto , dove il mestiere fiume pagato pedaggi quando ascendente o discendente del Nilo. Diodoro attribuisce la costruzione del primo forte di ribelli assiri prigionieri durante il regno di Sesostri , e Ctesia (Persica) risale al tempo di Semiramis, Giuseppe Flavio con maggiore probabilità, attribuisce la sua struttura di alcuni seguaci babilonesi di Cambise , nel 525 a.C. I Romani costruirono una nuova fortezza con tipicamente romano rosso e bianco in muratura a fasce più vicino al fiume.Fortezza Babilonia

Babilonia era in origine la città dominante della Mesopotamia , ma un’altra possibilità collega il nome all’antica Pr-Hapi-n-Iwnw (casa del Nilo di Heliopolis), che fu dimora del dio del Hapy a Heliopolis città. Hapy era la divinità del Nilo.

Fortezza Babilonia...

Secondo la tradizione, il primo forte fu costruito dai persiani intorno al VI secolo a.C., ma a quel tempo era sulle scogliere vicino al fiume. Quando i Romani presero possesso dell’Egitto, hanno usato il vecchio forte per un po’’, riconoscendo la sua importanza strategica sul Nilo, ma a causa di problemi di erogazione dell’acqua, l’imperatore romano Traiano trasferiti il forte alla sua sede attuale, che a quel tempo era più vicino al fiume. Da allora, il Nilo corso s ‘ha spostato circa 400 metri a nord.

Fortezza Babilonia....

Nell’era di Augusto del deltizia Babilonia divenne una città di una certa importanza, ed è stato il quartier generale delle tre legioni che garantivano l’obbedienza di Egitto. Nelle Notizie sugli Imperi , Babilonia è menzionata come il quartier generale della XIII Legione Gemina .

Fortezza Babilonia.....

Le rovine della città e la fortezza sono ancora visibili un po ‘più a nord di Fostat o vecchia Cairo , tra i quali vestigia del Grande Acquedotto citate da Strabone e primi topografi arabi.

Fortezza Babilonia..

La città fu sede di una cristiana vescovato , una suffraganea di Leontopoli , la capitale e sede metropolitana della provincia romana di Augustamnica Secunda. I nomi di alcuni dei suoi vescovi sono registrate. Dopo il Concilio di Calcedonia (451), alcuni sono di quelli che ha accettato il consiglio , ma la maggior parte sono di quelli che ha respinto. Non è più un vescovado residenziali, Babylon è oggi quotata dalla Chiesa cattolica come un titolare vedere.

Fortezza Babilonia..

Durante la conquista musulmana dell’Egitto il forte è stato circondato per circa sette mesi prima di cadere definitivamente nel mese di aprile 641 al conflitto arabo generale ‘Amr ibn al-‘As, che gli arabi chiamavano la fortezza “Qasr ash-Sham’a (castello di cera) si arrese.

Fortezza Babilonia..

Questa fortezza è simile a quelle romane in Europa e Nord Africa. Un tempo il corso del fiume Nilo scorreva sotto le mura della fortezza alla Chiesa romana ortodossa di San Giorgio. Metodi romane di costruzione utilizzato un modello di cinque blocchi di pietra calcarea con tre blocchi di mattoni rossi. La fortezza, così come le parti più vecchie della chiesa, contengono tali modelli nelle loro fondamenta. Le torri della fortezza “sono quasi 10 metri di altezza e 31 metri di diametro. I muri sono spessi quasi 3 metri. Il pavimento della fortezza è sotto il livello di St. George Street da circa 6 metri a causa della costruzione della città nel corso del tempo.

Fortezza Babilonia..

All’interno hanno costruito diverse chiese e un monastero incastonato all’interno della fortezza. Camminando lungo la lunghezza delle mura si può notare la fusione dell’architettura romana e copta.

In “Una guida per le antiche chiese copte del Cairo”, OHE KHS-Burmester registra significative informazioni storiche sulla zona fortezza. Secondo lui, Tolomeo (121-151 d.C), nel suo libro “Geografia”, cita una città chiamata Babilonia che esisteva fin dai tempi faraonici su parte di un sito di ciò che è ora incluso in Cairo. Un canale correva attraverso questa città collegando la Nilo con il Mar Rosso. Imperatore romano Traiano (98-117 d.C) ha riaperto questo canale e anche ampliato e dotato di una fortezza che si trova all’estremità meridionale della città. La fortezza, conosciuta come il “Castello di Babilonia”, o “Castello d’Egitto” (Khemi), è stato ulteriormente ampliato dall’imperatore Arcadio (395-408 d.C).

Fortezza Babilonia......

C’era un porto fluviale in questa posizione in cui navi potevano attraccare. Nel 335 d.C, l’imperatore romano alterato rotte di navigazione da Alessandria alla fortezza di Babilonia. L’area della vecchia Cairo è stato il primo nucleo dell’attuale Cairo. Non si sa esattamente quando questa città divenne sede vescovile, ma deve essere stato prima della prima metà del V secolo come un certo Cyrus, Vescovo di Babilonia, era presente al Concilio di Efeso svoltosi a 449 dC Ai tempi della conquista araba d’Egitto, Babilonia sembrava essere stato una grande città che si estende a nord fino Tendounias (‘Um Dunain’), l’attuale quartiere di al-Azbakiah, dove era un avamposto fortificato. L’arabo generale ‘Amr Ibn al-‘As catturato questo avamposto e occupò la città fino al Castello d’Egitto, a cui pose l’assedio.

Fortezza Babilonia.......

Annunci