Tag

, , , , , , , , , , ,

Derawar Fort

Il Castello Derawar a sud-est di Dera Nawad, ai margini del deserto di Cholistan sorge il con pareti massicce e numerosi contrafforti. Nelle vicinanze si trova l’elegante moschea Drawar, la replica esatta del Moti Masjid di Delhia chiamato anche forte rosso.

derawar fort

Le massicce torri della fortezza sulla campagna circostante semi-desertico ed è visibile da chilometri di distanza e le enormi pareti, sostenuti da contrafforti rotonde enormi, stare a 40 metri e sono 1,5 km di circonferenza, la fortezza di Derawar per almeno 5000 anni faceva parte di una lunga catena che proteggeva l’antica rotta del commercio dall’Asia centrale al subcontinente indiano.

Derawar Fort

Questo forte è considerato da alcuni come la più imponente fortezza in questa regione. L’età effettiva del sito forte è sconosciuta, ma è stato costruito e distrutto più volte. E ‘noto per essere stato costruito da un Rawal principe e poi si è ripreso dal Bahawalpur Nawab (Ruler) che ricostruì con sostenuti mattoni portati da Uch Sharif 40 miglia di distanza. Il modo in cui questi mattoni sono stati trasportati in Drawar è molto interessante.

Derawar

La fortezza è stata catturata dalla famiglia Abassi da Raja Rawal Singh di Jaisalmar nel 1733, momento in cui l’attuale forte è stato costruito. L’intera area intorno a Derawar era una volta era bagnata dal fiume Ghaggar (ora chiamato Hakra in Pakistan, e conosciuto in antichi tempi vedici come Sarasvati). Lungo i 500 chilometri (300 miglia) del letto asciutto del fiume sono oltre 400 siti archeologici, la maggior parte risalenti alla Civiltà dell’Indo.

Derawar Fort

Nel XVIII secolo 12.000 persone vivevano in città sotto le mura forte. Fino al 1960 è stato Derawar innaffiato da un canale, ma in seguito, sotto il nuovo accordo internazionale, l’acqua del fiume Sutlej è stato deviato in India e Derawar è stato abbandonato.

Derawar Fort

Una linea umana di uomini è stato fatto proprio dal Uch Sharif aDrawar ei mattoni consegnato di mano in mano. Dove portato a Drawar da questa cintura conveyar. Il forte è in buone condizioni, da fuori, ma dentro la maggior parte degli edifici sono caduto. Merita una visita anche la Moschea Drawar, che è un 100 anni, costruita con la pietra bianca Marbel.

Derawar Fort

Un altro luogo interessante di visita qui è la famiglia Nawab Buril terra dove molti dei vecchi Nawab e la loro famiglia sono sepolto. La tomba qui sono Attrective, costruito con marbel e decorato con stile smaltata blu che contrastano splendidamente.è una grande piazza fortezza in Derawar Fort a Bahawalpur , Punjab , Pakistan .

Derawar Fort

Il primo forte sul sito è stato costruito da hindu Rajput, Bhati di Jaisalmer . Essa rimase nelle mani della Rajput Bhatifamiglia reale di Jaisalmer fino catturato dai Nawabs di Bahawalpur nel 1733.

Nel 1747, il forte scivolò dalle mani dei Abbasiti causa Bahawal Khan preoccupazioni s ‘a Shikarpur . Nawab Mubarak Khan prese la roccaforte di nuovo nel 1804.

Derawar Fort

L’ingresso forte è a est, ed è sapere difendere da una grande torre con postazioni di artiglieria aggiunti durante la guerra del 1965 con l’India. In questo momento molti degli edifici all’interno del forte sono state rimosse per fare spazio per la formazione e la piazza d’armi.

Derawar Fort

Nel centro della piazza d’armi in piedi due cannoni e una selezione di ferro palle di cannone e colpi di pietra fionda. I restanti edifici, tutti del XIX secolo, sono stati lasciati liberi dalla famiglia Nawab nel 1920 e sono ora abbandonati. Tutto ciò che rimane sono alloggi del Nawab, un lungo corridoio con camere fuori ogni lato; sezione signore, dietro una porta chiusa a chiave e alto muro; e caserme dei soldati.

Derawar

Come nella maggior parte dei forti continentali sub, il cortile interno delle mura è costruito sulla cima di un labirinto di cantine sotterranee e segrete. Ad una estremità della piazza d’armi, scale e un carrello su rotaie portano fino alle cantine a volta, e se si guarda oltre il parapetto sulla parete sud si possono vedere i buchi d’aria che conduce ai sotterranei.

Derawar Fort
Il posto più accogliente nel forte un padiglione in cima alla torre nord-est dipinto e sormontato da un pennone. Questo è il posto migliore per un pic-nic, in quanto è comodo. Ombreggiato e fresco, e si affaccia sui due serbatoi d’acqua grandi al di fuori ed è dipinto di rosso, blu, giallo e verde.

Derawar Fort
Il bianco moschea di marmo davanti alla fortezza è stata costruita nel 1849 per l’uomo del nawab personale santa, Pir Ghulam Farid, il cui nome apparso come per magia (e possibilmente con l’aiuto di alcune gocce di acido) del marmo e blu tombe piastrellati dei Nawab e le loro famiglie si trovano a poche centinaia di metri (metri) a est del forte.

Derawar Fort

I turisti non sono ammessi all’interno del complesso, ma c’è una buona vista sulla parete della tomba oblunga splendidamente decorate dei Nawab e otto tombe a cupola di altri membri e mogli famiglia, tra cui l’elegante cupola tomba di marmo di inglese moglie dell’ultimo nawab.

Derawar Fort

La vicina moschea è stata modellata dopo che nel Forte Rosso di Delhi . Vi è anche una reale necropoli della famiglia Abbasi, che possiede ancora la roccaforte. La zona è ricca di reperti archeologici associati Ganweriwala , una vasta ma non ancora escavato città della civiltà della valle dell’Indo.

Derawar Fort

Annunci