Tag

, , , , , , , ,

Castello di Silves

Il Castello di Silves si trova nel comune di Silves in portoghese dell’Algarve, costruito tra VIII e il XIII secolo, il castello è uno dei meglio conservati delle fortificazioni moresche in Portogallo.

Castello di Silves

Da scavi archeologici, si presume che la prima fortezza in questo sito consisteva in un lusitana castro. Si ritiene che Phoenicans, Greci e Cartaginesi attraversato il sito in una sola volta, ma che circa 201 a.C. i Romani conquistarono Silves, trasformando in una cittadella della loro occupazione, e il centro commerciale che prosperò per i successivi cinque secoli.

Castello di Silves

Intorno 716, la cittadella visigota fu conquistata dai califfato omayyade che ha rafforzato le fortificazioni esistenti con una nuova serie di muri. Questo nuovo periodo ha comportato un grande periodo di sviluppo, secondo le moresche occupanti, che includono le vaste pareti ad ovest.  

Castello di Silves

Nel 1160, è stata saccheggiata da Ferdinando I di León , ma rimase solo per un poco tempo in mano dei cristiani:. è stato rapidamente ripreso dai Mori re Sancio I del Portogallo, supportato dal potente esercito crociato, conquistato la città, dopo un accerchiamento prolungare nel 1189 ma, una esercito grande, agli ordini di Amir al-Mu’minin , nel 1191, riconquistò la città.

Castello di Silves

Gli edifici dei regni Taifa del XI secolo, che comprende il Palazzo di balconi(dove Al-Mutamid, vissuta come il poeta Ibn Amarhe) progredito nel XI secolo. Le mura e le torri che oggi rappresentano il Castello di Silves venuto da queste campagne e opere pubbliche di Almoravidi e Almohadi nei secoli XII e XIII.

Castello di Silves

Il bacino idrografico interna castelli, e pioggia di grandi dimensioni alimentati cisterna sotterranea sono stati usati per fornire acqua dolce per le abitazioni circostanti (per il più tardi 1920). Sarebbe solo nel XIII secolo, durante il regno di Alfonso III di Portogallo , che le forze sotto il comando di D. Paio Peres Correia , avrebbero definitivamente prendere la fortezza.

Castello di Silves

Il castello è costituito da un poligono irregolare impiantata su una collina che domina la comunità di Silves, composto da quattro torri e sette posti merlate, collegati da mura con ardaves.

Castello di Silves

Due porte, la principale tra le due torri e la Porta del Traditore scavata nella parete nord. Oltre il cancello principale è il corpo di guardia, costruito con un soffitto a volta, e coperto di tegole.

Castello di Silves

All’interno del suo cortile sono varie strutture sotterranee, con accessi a livello del suolo. La Cisterna di Moura , è a 10 metri (33 piedi) di altezza, 820 metri quadrati (8.800 metri quadrati) della zona superficiale, con cinque navate scandite da quattro ordini di colonne, collegati da archi semicircolari.

Castello di Silves

La Cisterna dos Cães , all’interno del cortile, è un foro verticale di 60 metri (200 piedi) di profondità, che ha inoltre sostenuto l’approvvigionamento idrico nel castello.

Castello di Silves

Al secondo piano della residenza del governatore, ci sono due sale rivestite in legno dipinto. Una di queste sale comprende un dipinto di armi reali, incorniciato in conchiglie e foglie d’acanto, mentre sui quattro pannelli laterali, sono “trofei” militari comprendenti armature, bandiere, lance, cannoni, moschetti e tamburi. Nel altra sala è un’allegoria di Marte affiancato da medaglioni figurative e floreali.

Castello di Silves

Nella piazza militari, e lungo il muro sud-ovest, sono le vestigia di una casa, probabilmente la residenza del principe Enrico (quando era l’ alcalde dell’Algarve), che comprende le fondazioni in sporcizia, una scala in pietra (con sigle su un volo), un ampio soggiorno con i resti di un soffitto a volta, frantoio e pesto.

La fortificazione moresca più importante del Portogallo è stata classificata come monumento nazionale nel 1910.

Castello di Silves

Annunci