Tag

, , , , , , , , , , , , , ,

 

Castello di Masyaf

Il Castello dMasyaf si trova nella città di Masyaf in Hama Governorate , Siria , situata nella Valle Oronte , circa 40 chilometri a ovest di Hama . Serviva per proteggere le rotte commerciali verso le città più interne, come Banyas.

Castello di Masyaf

Il castello si erge su una piattaforma a circa 20 metri sopra la pianura circostante. La cittadella è diventata famosa come la roccaforte da cui Rashid ad-Din Sinan , noto come il Vecchio della Montagna governato. Era un leader dell’ala siriana del Hashshashin setta, noto anche come i Assassini medievali, una volta sede qui, e una figura della storia delle Crociate .Castello di Masyaf

Il castello è stato catturato dai Assassini nel 1141 da Sanqur (che aveva tenuto sul conto del Banu Mundiqh di Shayzar ) e fu poi fortificato ad opera di Rashid al-Din Sinan . Masyaf e la città circostante funzionato come la capitale di un Nizari emirato dalla metà del XII secolo fino alla fine del XIII secolo.

Saladino, il grande leader musulmano, assediò il castello Masyaf nel XII secolo. Ma ha pensato due volte prima di lanciare un assalto degli Assassini, che avevano una reputazione per il montaggio operazioni audaci per uccidere i loro nemici.

Castello di Masyaf

Saladino assediò maggio 1176, ma l’assedio non durò a lungo e si è conclusa con una tregua. Le ricerche attuali indicano che si è tenuta dal Hashshashins in quel momento.

Anche se Saladino aveva conquistato castelli dei crociati con difese molto forti, storici ritengono minacce di morte degli Assassini costretto il guerriero curda per sollevare l’assedio a Masyaf.

Castello di Masyaf

Arroccato su una roccia e si affaccia su un semplice masso cosparso, il castello è stato restaurato dalla Aga Khan Trust for Culture.

L’evidenza suggerisce che gli strati più bassi e le fondazioni del castello sono di bizantina origine. I livelli successivi sono stati aggiunti dai Nizari ismailiti , mamelucchi e ottomani . Il castello è stato catturato dai Assassini nel 1141 da Sanqur (che aveva tenuto sul conto del Banu Mundiqh di Shayzar ) e fu poi fortificato ad opera di Rashid al-Din Sinan .

Masyaf e la città circostante funzionato come la capitale di un Nizari emirato dalla metà del XII secolo fino alla fine del XIIIsecolo. Saladino assediò maggio 1176, ma l’assedio non durò a lungo e si è conclusa con una tregua. Le ricerche attuali indicano che si è tenuta dal Hashshashins in quel momento.

Castello di Masyaf

L’evidenza suggerisce che gli strati più bassi e le fondazioni del castello sono di bizantina origine. I livelli successivi sono stati aggiunti dai Nizari ismailiti , mamelucchi e ottomani .

Tonnellate di detriti sono stati eliminati dal sito a partire dal 2000, consentendo ai ricercatori di conoscere meglio gli occupanti segreti della cittadella.

Castelli di Masyaf

Una delle principali conclusioni, Hasan ha detto, era che gli Assassini non sono stati molto bravi a costruire castelli, anche se il sito è durato bene e sembra impressionante per i visitatori di oggi.

Gli Assassini avevano cercato di copiare i castelli dei crociati e Saladino, “ma non molto bene”, ha detto, suggerendo le debolezze del forte potrebbe essere la prova di povertà relativa del gruppo.

Castello di Masyaf

Ma ciò che gli Assassini mancava in potenza, hanno compensato in stealth. Saladino stesso scampato tentativo di un assassinio dai loro agenti armati di coltello.

Gli Assassini erano guidati da Rashid Al-Din Sinan, conosciuto anche come “Il vecchio della montagna”. Ha usato Masyaf come base per diffondere le credenze della setta Nizari Ismaili dell’Islam a cui lui ei suoi seguaci apparteneva.

Castello di Masyaf

Nizari ismailiti, seguaci di un ramo dell’Islam sciita, oggi prendono l’Aga Khan come loro guida spirituale.

Il progetto di restauro, completato nel corso dell’ultimo anno, ha rivelato molto della storia di ismailiti in Siria , mentre anche salvare parti del castello dal collasso.

Chambers, pozzi, passaggi, monete e ceramiche del tempo sono stati rinvenuti. “Ora sappiamo di più sulla vita di Sinan. Questo è molto importante per scrivere la storia della comunità ismailita in Siria “, ha detto Hasan.

Castello di Masyaf

Ismailiti vivevano nel castello di recente, nel secolo scorso e la fortezza è ancora parte del tessuto della città Masyaf.

Gli abitanti del posto avevano costruito case fino al cancello principale del castello e 12 sono stati acquistati e demolita come parte del progetto, rendendo il sito più facile per i turisti a visitare.

Castello di Masyaf

 

 

Annunci