Tag

, , , , , , , , , , , , , ,

Castello di Bibola di Massa Carrara

Il castello di Bibola domina la Valle del Magra, racchiusa in una magnifica conca,  formata a nord-ovest dall’Appennino settentrionale e a est dalla catena delle Alpi Apuane ed alle spalle dall’Appennino Tosco-ligure.

Alto sul colle a 378 m s.l.m. emergono i ruderi,  nascosti tra il caseggiato del borgo e da uno sfondo di folta vegetazione.

Castello di Bibola di Massa Carrara

Il borgo di Bibola, sottostante l’antico e semi diroccato maniero é formato da antiche case accatastate attorno alla parrocchiale di San Bartolomeo.

Qualcuno, visitando ha lasciato scritto questa frase:”Forse mai come in questo caso durante il nostro viaggio alla scoperta degli antichi castelli della Lunigiana, ci siamo trovati di fronte a un complesso in grave stato di degrado e capace tuttavia di comunicare una tale quantità di suggestioni e di emozioni”.

Castello di Bibola di Massa Carrara

Il castello di Bibola, come tutti i castelli di Lunigiana, cambiano nei secoli sovente di controllo e proprietà. La loro storia, segue quella dei Vescovi di Luni, dei marchesi Malaspina, degli Estensi e così via sino al 1659 che risulta ancora funzionante.

Castello di Bibola di Massa Carrara

Il borgo risale al XII-XIII secolo mentre molti edifici, che ancora oggi vediamo, sono posteriori.

Solo nel XIV-XV secolo, sono state costruite le fortificazioni di difesa, consistenti nelle mura che circondano il borgo. Queste opere si sono  ridotte nel tempo ed hanno assunto una funzione di sostegno e di contenimento. Particolare interesse riveste la struttura del borgo in prossimità della porta, che presenta ancor oggi, elementi difensivi con feritoie.

Castello di Bibola

Il maniero di Bibola si presenta in un grave stato di degrado. Dell’antica fortezza sono rimasti infatti solo pochi ruderi.

Ciò non incide comunque sul grande fascino suscitato da questi resti, in grado di comunicare ancora suggestioni ed emozioni. Dai ruderi del castello di Bibola si può godere di una vista di gran parte della Lunigiana lungo la valle del Magra e le valli dell’Aulella, ed a tutta la catena Appenninica Tosco-ligure-emiliana.

42

Annunci