Tag

, , , , , , , ,

Château de Vaux
Il castello Vaux é un raro esempio di architettura pre-rinascimentale sulle rovine di un castello del XII secolo, Jean Bourré ricostruì questo bellissimo castello nel 1464, ed è stata attaccata a fianco una bella cappella, situato nel comune di Miré nella valle della Loira.
Castello Vaux di Mirè
Il castello è un solido palazzo luminoso circondato da un fossato e fiancheggiato con torre e bifore sorge su 4 livelli e domina gran parte della campagna, affiancato da due ali corte con torri.
 La campagna è distribuita intorno, il castello ha conservato alcune vestigia di architettura medievale militare (fossato, ponte levatoio, portineria, scappatoie, tesaurizzazione).
Château de Vaux a Miré
Ma la dolcezza del Rinascimento comincia all’alba, il castello è anche più aperto e piacevole (finestre con montanti, fregi). Jean Bourré ha creato lì i suoi giardini, che hanno prodotto “poyres Bon Chrétien e altro bene Fruitz “molto apprezzati.
Troppo occupato con i suoi molti incarichi di Luigi XI, Jean Bourré rimase poco al castello Vaux.
Castello Vaux di Mirè
Ben presto abbandonò questa terra e ha acquisito le terre del vento Plessis dal 1462, per costruire il castello di  Plessis-Bourre 1468 al 1472.
Il castello Vaux è stato venduto nel 1582 a René de Bourgneuf, Signore del Cussé e il marchese de Rambouillet divenne signore delle terre nel 1627. René struttura, scuderie e i terreni di Miré furono acquisite nel 1656. 
Castello Vaux di Mirè
Nel 1793, il castello di Vaux apparteneva al magistrato Bordillon, ma Chouans assalto il vicino e lo scacciò, lasciando due morti e il loro leader Coquereau.
Il marchese di Préaux poi ne prese possesso, venduta al suo consigliere Auguste Briand e molte famiglie intorno al 1830, per cui ha continuato a preservare il nel suo stile originale, ma col tempo cadde in degrado in un tale stato pietoso che si pensava fosse perso per sempre.
Castello Vaux di Mirè
Hanno dato tutto l’impegno gli architetti dei monumenti storici e degli edifici storici Francesi insieme con la passione e la tenacia degli attuali proprietari John e Christiane Nitzel a portare dopo questa avventura per salvare in extremis questa rara testimonianza di questo castello con l’architettura pre-rinascimentale  del fratello maggiore di Plessis-Bourre.
Castello Vaux di Mirè
Annunci