Tag

, , , , , , , , , , , ,

Castello Malqueospese

Costruito sulle rocce delle colline della Sierra de la brughiera, il castello di Malqueospese sorge a 1362 metri sul livello del mare e si affaccia sulla valle Ambles saggio spavaldo su un  terreno irregolare, mimetizzato dalle rocce.
In questo castello bugnato, il bugnato è una lavorazione muraria utilizzata sin dall’antichità e ripresa, con modalità e forme diverse, in altre epoche e fino ai giorni nostri.

Castello di Malqueospese

Il primo è un recinto difensivo barbacane da una porta ogivale recante lo stemma della famiglia Dávila, abbracciata da due mozzi potenti, dove si entra nel recinto interno, nel cortile della fortezza alta, un’ala contenente le stalle, aule e le cucine sono ben distinte…

Mentre la presenza di un antico castello indietro nei secoli XI e XII, occupato dai cavalieri di Ávila, fu riformato a prendere l’aspetto reale del XV, con ariose torrette cilindriche.

Castello di Malqueospese

Secondo la cronaca la popolazione Ávila, questi signori erano in questa fortezza il loro quartier generale, dove le incursioni violente dirette contro Al Andalus, doveva essere importante, poiché è noto che i musulmani hanno attaccato con ripetute spedizioni punitive e saccheggi che sono stati inviati contro questa fortezza.
Il castello di Malqueospese, è noto anche come Aunqueospese, passò nel 1740 alla Casa di Medinaceli nel ventesimo secolo al di comune Sotalvo è ceduto al comune di  Mironcillo in cambio di pascolo nella Valle .

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Un paio di decenni fa cominciò il restauro dei pavimenti in legno, sollevate alcune pareti con lastre di cemento e chiusi alcuni tetti di lamiera ondulata, ma senza aiuti economici la torre di guardia Ambles Valley è abbandonata ad un destinodi abbandono.

E’ stata dichiarato monumento storico-artistico nel 1931, possiamo ancora scalare torri, scale a chiocciola e sezioni di accesso del parapetto, anche se può essere pericoloso e deve essere cautela.

Castello Malqueospese

Ancora le pareti di questo castello ci portano l’eco delle glorie e le miserie che sono state intagliate in esso, che conoscono le leggende nonni, dell’amore impossibile tra Álvar Dávila e Guiomar de Zúñiga, la leggenda di Malqueospese dispongono di vecchie favole che già nel 1212 trasformato i padroni di casa di Ávila gloria per il sangue della battaglia di Las Navas de Tolosa in combattimento e che entrano in città dopo la bandiere del suo capitano, cavaliere don Alvar Dávila, signore di Sotalvo su un cavallo nero, applaudito dal popolo.

Castello Malqueospese

La leggenda narra che Dona Guiomar (figlia del conte Diego de Zuniga) è stata la causa di questo castello così chiamata Castello Manqueospese.

Alvar Dávila (signore di Sotalbo e capitano Christian), è tornato a combattere i Saraceni in Navas de Tolosa .Quando sfilato davanti ai suoi soldati da Avila, passò sotto il palazzo Zúñiga, e poi osservata in uno dei balconi Guiomar e si innamorò di lei.

Castello Malqueospese

Contare Alvar ha chiesto la mano della sua amata, ma non solo fù negata, ma anche proibì lei per tornare da lui. Ma il capitano rifiutò e promise di continuare a vedere Zuniga.

Diego de Zúñiga circondato la guardia di palazzo. Alvar Davila ha lasciato il suo popolo e nella collina più alta, ha costruito un castello da cui ha continuato a guardare Guiomar.

Nel momento in cui la guarnigione armata in difesa Avila era in partenza per il porto Menga. I mori, sapendo questo, ha deciso di attaccare la città, perché non c’erano soldati a difenderla.

Castello Malqueospese

Ma dopo la partita, Avila aveva Jimena Blázquez nomina di governatore, la moglie del sindaco. Il giorno prima dell’attacco, per avere notizie dei progressi dell’esercito moresco e non c’è tempo per chiamare aiuto, Jimena ha portato tutte le donne, vestiti da soldati, e li mandò con tizzoni occupano i merli delle mura, soffiare le trombe e gridare come se fossero guerrieri. Dicono Jimena propria parte dalla Puerta de San Vicente.

I mori visto questo si fermarono, non osando avvicinarsi e si ritirarono, credendo fossero stati i soldati in città. Da allora Avila donne avevano il privilegio di partecipare alle riunioni del castello.

Castello Malqueospese

 

Annunci