Tag

, , , , , , , , , , ,

 Castello di Mauvezin

Il castello di Mauvezin è un castello nel comune di Mauvezin nel départemento Hautes-Pyrénées Francia, costruito nel XI secolo dai Conti di Bigorre, e ricostruito da Gaston Phoebus Fébus, visconte di Béarn e conte di Foix che ha ha cercato con tutti i mezzi, per recuperare il castello di Mauvezin dopo che il conte Bigorre e la sua famiglia era stata ingiustamente spogliata nel 1292.

Castello di Mauvezin

Gaston Phoebus Fébus ottenne Mauvezin nel 1379, indispensabile al suo grande legame con il Principato pirenaico. Il castello era di importanza strategica con Bigorre, Comminges. Gaston Fébus trasformata in una fortezza inespugnabile: prima costruire un’enorme Dungeon alto 37 sollevò i bastioni e incoronato le mura della fortezza di caditoie. Così egli era in grado di controllare la Bigorre, la maggior parte di Comminges e il Toulousain, Soule e la regione di Bayonne. Fébus morì nel 1391.

Castello di Mauvezin

Questa fortezza, lentamente spogliato delle sue pietre specialmente durante la rivoluzione francese, nel 1607, esso cadde in disuso e fu smantellata pezzo per pezzo, sue pietre utilizzate per altre costruzioni.

Cadde in disuso dopo l’adesione di Bigorre al Regno di Francia nel 1607; Questa è la fine dei castelli a vocazione difensiva. Gradualmente fu smantellato, sue pietre poi utilizzato per altri edifici.

Il castello di Mauvezin con i suoi locali e il suo mastio quadrangolare è un caratteristico esempio di architettura militare del sud.

Castello di Mauvezin

Essi sono costruiti in gran parte con pietre laminati in Arros, mescolati in luoghi a una fondazione di mattoni. Calce usato proveniva da Cave nelle vicinanze, situato a nord-ovest del castello. Le pareti della forma fortezza un quadrilatero di trentacinque metri fuori su quindici metri di altezza, consolidato sette contrafforti spessi e coronata da un percorso di due metri di larghezza, le pareti sono sormontate da caditoie.

Castello di Mauvezin

Fu restaurata all’inizio del XX secolo da Albin Bibal e una ‘ la Escola Gaston Fébus ‘ associazione, per essere visitato, così salvandolo da morte certa. Questo ha permesso di credere in un rinnovamento del castello e la lingua occitana, parlata da tutta la popolazione di Biscaglia e Occitania.

Castello di Mauvezin
L’attuale associazione possiede e deve promuovere la letteratura occitana e la lingua e il patrimonio della Guascogna. “Escòla” ha fatto un lavoro di notevole modifica occitano autori antichi e moderni e un decennio, investe i suoi modesti mezzi nel restauro di questo castello e la sua riabilitazione con l’aiuto di molti volontari. Lo stato ha preso in considerazione il valore del suo lavoro in grato di pubblica utilità.

Castello di Mauvezin

Il castello è completamente restaurato. Due video hanno la storia del castello e restauri. Nel Dungeon ,6 camere riflettono scene di vita quotidiana nel Medioevo con una collezione di armi e macchine da guerra.
. Il castello è aperto per la visita ogni giorno e tutto l’anno. Visite guidate sono offerti ogni giorno in luglio e agosto e tutto l’anno su prenotazione per gruppi. Sono possibili anche giorni per temi e visite scolastiche. Spettacoli si svolgono ogni domenica in luglio e agosto., Circa 1 ora visite, individualmente o in gruppi, per capiscono meglio la vita del castello con un film sulla sua storia.
Animazioni sono programmati, soprattutto in estate, oltre a temi per i giorni di scuola.

Oggi, il castello viene ripristinato. È elencato come un monumento historiquedal Ministero della cultura francese.

Castello di Mauvezin

Annunci