Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

 

Castello di Coch

Il Castello di Coch o Castello Rosso, in lingua gallese è un castello del villaggio gallese di Tongwynlais, nei dintorni di Cardiff, costruito nella forma attuale in stile gotico-vittoriano tra il 1875 e il 1890 ca. su progetto dell’architetto William Burges (progettista anche del Castello di Cardiff e per volere di John Patrick Crichton-Stuart, terzo marchese di Bute sulle rovine di una preesistente fortezza del 1240-1265ca. fatta costruire dal normanno Gilbert de Clare.

Castello di Coch

Progettato da William Burges, con un’apparenza impressionante medievale, saracinesca e ponte levatoio deve il proprio nome alla particolare colorazione delle sue mura e interni sontuosi che rivaleggiano con quelle del Castello di Cardiff, è stato descritto come “il più spettacolare esempio di traduzione [quello dell’architetto] dal alto gotico vittoriano alta.

Castello di Coch

Castello di Coch è stato costruito sul sito del castellodel XIII secolo. La precedente fortificazione fu costruita da un capotribù gallese indicato come . Nel tardo XIII secolo nel sito del castello era sostenuto dalla famiglia De Clare a causa della sua importanza strategica, comandando sia la zona di pianura e l’ingresso della valle di Taff. Il castello fu ricostruito in pietra e consisteva di un tenere, torri, un cortile interno e un corpo di guardia.

Castello di Coch

Anche se la storia del castello è ampiamente documentata, è generalmente accettato che esso è stato gravemente danneggiato durante un periodo di ribellione gallese nel XIV secolo. Successivamente, il castello cadde in disuso e di volte Tudor, l’ antiquario John Leland ha descritto come “tutto in non rovina nessuna grande cosa ma alta”.

Castello di Coch

Nel 1871, John Crichton-Stuart, terzo marchese di Bute, ordinato il sito venga cancellata di vegetazione e di detriti, mentre il suo architetto William Burges, ha redatto piani per una ricostruzione completa. Burges e il marchese aveva lavorato per oltre tre anni la ricostruzione del Castello di Cardiff; l’obiettivo a Castell Coch era quello di raggiungere un altro “abbagliante architettonico tour de force di alta epoca vittoriana, a castello onirico che abbinano fantasia gotica sontuoso di fiaba senza tempo.”

Castello di Coch

La Torre mastio, la Torre del pozzo e la torre di cucina incorporano una serie di appartamenti, di cui la sequenza principale, camere del castellano, si trovano all’interno del mastio. Lord Bute la Hall, il salotto, camera da letto camera da letto e signora Bute comprende una suite di camere che esemplificano lo stile gotico vittoriano alto in Gran Bretagna del XIX secolo. Cominciano debolmente: la sala banchetti, completato bene dopo la morte di Burges.

Il salotto una doppia altezza camera con decorazioni che illustrano il “intrecciano temi della fecondità della natura e la fragilità della vita.

Castello di Coch

 Un superbo camino da Thomas Nicholls caratteristiche le Tre Parche, filatura, misurare e tagliare il filo della vita. La camera ottagonale con la sua grande vela, modellato su uno progettato da Viollet-Le-Duc a Marty, è costellata di farfalle e uccelli del pennacchio soleggiato nel lavoro di traliccio dorato. Fuori la sala, si trova la stanza del salpa-ancore, in cui Burges deliziato nell’assemblare l’apparato pienamente funzionante per il ponte levatoio, insieme con “fori di omicidio” per espellere l’olio bollente.Camera da letto del marchese fornire qualche “spartano tregua prima del culmine del castello, camera da letto di Lady Bute.

Castello di Coch

A seguito della morte di Burges’ nel 1881, i lavori interni continuato per altri dieci anni. Il castello non fu molto usato: il marchese non è mai venuto dopo il suo completamento, e la famiglia apparve per usarlo come una sorta di sanatorio, sebbene la marchesa e sua figlia, Lady Margaret Crichton-Stuart, occupare per un periodo successivo alla morte del marchese nel 1900. Ma il castello rimase uno dei più grandi trionfi vittoriani della composizione architettonica, Riassumendo “alla perfezione il dotto mondo di sogno di un grande mecenate e il suo architetto favorito, ricreando da un cumulo di macerie, un castello da favola che sembra quasi avere concretizzato dai margini di un manoscritto medievale.

Castello di Coch

Nel 1950, il Quinto marchese di Bute collocato il castello a cura del Ministero dei lavori. Ora è amministrato dal Cadw, un’agenzia del Governo gallese. Castello di THS di grado I elencati, di eccezionale interesse storico ed architettonico.

L’edificio è attualmente gestito dal Cadw, organismo del governo gallese che ha lo scopo di proteggere, conservare e promuovere il patrimonio architettonico del Galles.

Castell Coch (illuminated at night) South Castles Historic Sites (Guidebook FC)

Annunci