Tag

, , , , , , , , , , , , ,

Castello di Beaumesnil

Il Castello di Beaumesnil è situato nel comune di Beaumesnil, dipartimento dell’Eure nella regione dell’alta Normandia. Parte del castello e il parco soggette a una classificazione per quanto riguarda i La fortezza eretta nel XIII secolo, rimane, per la memoria, solo una coperta motte di un labirinto di piante che si materializza il percorso di un’antica Torre ispessito.

Castello di Beaumesnil

Jacques le Conte, marchese de Nonant e Baron de Beaumesnil, fu costruito il castello per sua moglie Marie Dauvet Desmaret sul luogo di un castello medievale (Motte). Il castello medievale fu costruito intorno al 1250. Ci sono ancora parti del Donjon ricoperti di bosso. Marie Dauvet Desmaret era la nipote di Nicolas Brûlart de Sillery (1544-1624) che era Cancelliere di Francia . Dopo la morte del marito, ha continuato il lavoro di costruzione.

Castello di Beaumesnil

Raro esempio di castello tempo Louis XIII soprannominato “Versailles normanna”, (la maggior parte della costruzione, diretta dall’architetto Jean Gallard, si trova tra il 1633 e il 1640), la casa attuale, contemporaneo di Fontana Medici e l’Hôtel de Sully, porta l’impronta del laureato rinascimentale , ma c’è anche il marchio delle nuove correnti daItalia (stile fiorentino) e l’Olanda. I materiali utilizzati sono di mattoni e pietra. Mattone, a buon mercato, è stato prodotto in grandi quantità in Normandia , ma per risolvere potenziali difetti, era consuetudine di rinforzare le parti più deboli con la pietra.

Castello di Beaumesnil

La ricchezza della decorazione delle sue facciate e suoi camini monumentali, nonché effetti ottici creati rendono l’originalità.

Costa occidentale, l’ingresso principale è preceduto da un ponte, un ampio cortile terrazza-formando e una scala di x mercati portando a metà strada tra il seminterrato e il primo piano. Dal parco, lato est, si attraversa un altro ponte che porta a una doppia scalinata che si affaccia direttamente al primo piano.

Castello di Beaumesnil

Il set comprende: un gambo centrale condito di una Lanterna, simbolo di potere, dove due incendi segnalati durante la notte nelle vicinanze del sito del castello, edificio con tre campate della mano e parte del gambo rettangolari, dove erano i maestri appartamenti della casa e camere per gli ospiti, due padiglioni laterali, aggiunti al XVIII secolo , dove ospitava persone di minore importanza tutto sormontato da un tetto alto di ardesia.

Castello di Beaumesnil

Il logis è costituito da quattro livelli: un piano interrato, due piani e un piano attico.

Sulle facciate, costruito dai fratelli Martin e La Toussaint Flèche, è la linea verticale, enfatizzata dall’altezza di baie e camini, che domina. La decorazione è abbastanza responsabile: ciascuna matrice, ogni finestra, ogni lucernario è sormontato da una curva o triangolare frontone che il centro è occupato da un mascherone ispirato maschere da Commedia dell’arte. Il pattern ripetuto di un M e una D interlacciato ricorda le iniziali del primo proprietario (Marie Dauvet Des Marets). C’è l’associazione di tre colori: blu ardesia, simbolo del cielo, il bianco della pietra, colore Royal e il rosso del mattone, il colore degli imperatori romani.

Castello di Beaumesnil

Lo scalone è interamente ospitato nel tronco. Al livello inferiore dell’edificio principale, che ospita un Museo di rilegatura e una mostra permanente presenta un’importante collezione di libri rilegati del XVII e XVIII sec.

Oggetto di una cascata di ereditarietà di donne, Beaumesnil passa nelle mani di famiglie illustri quali il Montmorency-Laval, Béthune-Charost e Maistre.

Acquisita nel 1930 dal granduca Dimitri di Russia, lo cedette nel 1939 a Jean Fürstenberg, che dal dopo guerra ha iniziato a ripristinare il dominiosuo splendore d’antan.

Castello di Beaumesnil

Dopo la sua morte nel 1982, la Fondazione di Fürstenberg-Beaumesnil, riconosciuta d’utilità pubblica già nel 1966 si sforza di mantenere lo stato attraverso il castello, il parco e le collezioni.

Situato all’interno di un vasto (si estende su 60 ettari) e splendido parco con giardino francese, la costruzione è conosciuta come “Sogno di pietra”. Tale è l’atmosfera creata dai giardini costellati di fiori e statue e dal romantico laghetto che caratterizzano l’area del castello.

Il Parco, che conserva intatto la sua pianta del XVII sec., è splendido. Un labirinto di bosso, che sembra emergere dall’acqua del fossato, occupa il luogo in cui sorgeva l’antico mastio feudale.

Castello di Beaumesnil

Annunci