Tag

, , , , , , , , , , ,

Castello di Akershus

La fortezza (o castello) di Akershus è un castello, costruito per proteggere Oslo, il castello fu edificato dal re Haakon V verso la fine del XIII secolo.

La fortezza ha resistito a diversi assedi, il primo dei quali fu posto dal duca Erik di Södermanland nel 1308; nessun assediante ha mai preso il castello in battaglia, sebbene i difensori si siano arresi ai tedeschi nel 1940 nel corso dell’Operazione Weserübung, ovvero l’invasione di Danimarca e Norvegia.

Castello di Akershus

Nella fortezza sono stati sepolti anche diversi monarchi norvegesi, tra cui: Haakon V, Sigurd I, Haakon V, Eufemia di Rügen, Haakon VII, Maud di Sassonia-Coburgo-Gotha, Olav V e la principessa Marta di Svezia.

è una delle più importanti fortezze in Norvegia mai. Esso è stato originariamente costruito come un medievale castello reale con la sede dei rappresentanti del re, in posizione strategica presso l’Akersneset a Oslo. Nel XVII secolo fu trasformato in un Castello rinascimentale , circondato da una fortezza del bastione. Gli oltre 700-anno-vecchio castello è sopravvissuta a diversi assedi, ma mai preso con la forza di un esercito ostile, straniero, era primo stabilite come una struttura militare nel 1815, ma ristabilito durante il periodo 1820-1850.

Castello di Akershus

E infine uscì l’operazione militare operativo durante il periodo 1850-1900 ed era quindi un quartier generale militare, una scuola e un deposito e l’area di distribuzione.

Parti della pianta è stato usato anche come prigione e punizione dell’istituzione dal 1820 e fu nel XIX secolo la prigione più severa in Norvegia.

Castello di Akershus.

Il castello prende il nome dalla fattoria di Aker , che possedeva il promontorio dove fu costruita la fortezza. Il nome è composto il nome di fattoria (da vecchi norvegesi Akr, campo) e hús , fortezza di significato o kastell. Il castello ha così dato il nome di schienale, amtet e la contea di Akershus in Norvegia. Fattoria di Aker era situato al centro di Osloherad e fu eletto al sito Chiesa (Antica chiesa di Aker) e così ha ottenuto la parrocchia nome e successivamente anche il nome Aker.

Castello di Akershus.

La zona è ancora una fortezza militare sotto un comandante e la sicurezza quotidiana salvaguardati da di sua Maesta ‘ il re guardia. La fortezza è saluttpliktig e salutterer a una particolare alta occasioni precoce. Museo delle forze armate, Hjemmefrontmuseum di Norvegia e la nuova leadership integrata delle forze armate hanno sede presso la fortezza di Akershus.

Nel 1287 la Oslo fu attaccato dal ribelle nobile Alv Erlingsson, ma la vecchia fattoria del re non potevano efficacemente difendere la città. La necessità di un meccanismo di difesa più forte era così evidente.

Castello di Akershus.

Non è noto per certo quando il castello fu iniziato, ma si suppone che era nel 1290-anni sotto re Haakon V di Norvegia, (che ha anche portato una fortezza di Bohus e la fortezza di Vardøhus). La prima volta la fortezza di Akershus è menzionata nelle fonti scritte è nel 1300, in una lettera dal re Håkon alla Chiesa di Santa Maria a Oslo. La lettera non dice nulla di quanto la costruzione poi doveva venire.

Castello di Akershus

Norvegia era dopo diversi sviluppi una fortezza, forse uno dei più forti nei paesi nordici. Nel 1308 il castello per la prima volta, ad un assedio. Era il duca svedese Erik di Södermanland che pose l’assedio al castello insieme a un certo numero di nobili norvegesi, ma l’assedio alla fine è stato rotto da un locale norvegese bondehær in una battaglia.

Castello di Akershus.

Nella 1330 ‘s fatto molti nobili norvegesi si ribellò contro il re comunitario con la Svezia e prese, tra le altre cose, il controllo dell’Akershus per periodi di tempo. La morte nera ha avuto alcun effetto immediato per la fortezza di Akershus. Nel 1360- 1370-anni e Håkon abbiamo vissuto a Akershus e ordinò la costruzione principale funziona sulla roccaforte.

Castello di Akershus

In primo luogo, nel 1449-1450 Akershus venne assediato nuovamente, questa volta dal re svedese Karl Knutsson Bonde, ma ha dovuto sollevare l’assedio dopo un periodo di tempo. Il castello non fu assediato nuovamente fino a quando nel 1502, quando il nobile norvegese Knut Alvsson raccolse un esercito da zone di frontiera contro la Svezia, ha assunto Akershus (e Tuns berg House) e deposto il centurione danese Peder Griis. Nello stesso anno pose l’assedio a mercenari scozzesi al servizio del re danese nel sud-est della Norvegia.

Castello di Akershus

L’assedio fallì, ma dopo aver scaricato ogni terzo uomo sul Sørøstlandet il re tentò di riprendere il controllo di Akershus in Norvegia. Sulla strada per negoziati di pace era Knut ucciso dagli uomini del re, e in questo modo il re ripreso il controllo di Akershus in Norvegia.

Castello di Akershus

Il castello fu assediato nuovamente nel 1523, questa volta dai soldati svedesi. Sotto la copertura del feudo del conte in Danimarca Gustav Vasa ha tentato di garantire il controllo della Norvegia. Per negare che il nemico bruciato la popolazione di Oslo via le case e i soldati svedesi dovevano poco dopo tornare a casa a mani vuote.

Castello di Akershus

Caratterizzata dal castello medievale sono oggi in gran parte scomparsi, ma grandi parti dell’interno della fortezza il sito risale questa volta ed è pietra e mattoni, strutture che, oltre a pareti di relazione una parte includono:

  • Torre della fanciulla era il porto fortificato, costiero e dove esiste ancora la fessura per la caduta del reticolo e resti di argano il ponte .
  • Daredevil è stato dominante torre centrale. La barriera corallina, ma il markup in terra nel cortile dopo la Fondazione.
  • Kanniktårnet (dal tardo Medioevo chiamato Torre di Ben dopo Knut Alvsson) era una torre di flankerings a nord. La torre era situata a destra dell’aggressore dopo che aperto il principio di skjolds. La torre attuale è parzialmente ricostruita sulle antiche mura.
  • L’ala nord è stata l’edificio con le camere ufficiali che hall e il Royal camere private della famiglia principale.
  • Gamma del sud con la chiesa del tardo Medioevo.
  • Romeriksfløyen casa supporta funzioni quali cucina ecc.

Castello di Akershus

Dopo un fulmine e un vasto incendio nel 1527 fu gran parte della struttura a nord del temerario gravemente danneggiato, ma ancora resistito Cristiano II assedio tre anni dopo.

L’assedio svedese nel 1567 ha mostrato, tuttavia, che lo sviluppo tecnologico militare era in procinto di correre lontano dalla vecchia costruzione del castello che è in gran parte costruita sul principio trova superiore a un utente malintenzionato. In particolare, lo sviluppo di artiglieria necessaria delle altre strutture.

Castello di Akershus

Annunci