Tag

, , , , , , ,

Castello Baronale di Cirigliano.

Il castello Baronale fu costruito nel 1593, sui resti di una precedente struttura di epoca tardo bizantina. Nonostante i rimaneggiamenti subiti, l’ultimo infatti risale al 1842, la struttura odierna ha conservato l’impianto originario. Sulla facciata si legge la seguente iscrizione ”Questo vecchio castello che una col titolo di baronia Filippo Formica il primo tenne nel MDXCIII i fratelli Filippo Angiolo e Giuseppe discendenti di lui soppressi i segni della feudale giurisdizione a miglior forma ridussero nel MDCCCXLIII”.

Castello Baronale di Cirigliano.

Deriva il suo nome da praedium Cerellianum, con riferimento alla proprietà di un certo Cerellio esistito in epoca romana.

Nel Medioevo appartenne prima all’Abbazia di San Michele Archengelo di Montescaglioso e quindi a vari signori tra cui i Della Marra ed i Formica, attuali proprietari del Castello.

Come per altri paesi della Basilicata vi fu un forte decremento della popolazione a partire dal XVII secolo dovuto a frequenti epidemie di peste.

Castello Baronale di Cirigliano

 

Particolarmente interessante è la torre ovale, presente all’interno della corte del castello, torre che con la sua pianta ellittica è uno dei pochi esempi esistenti e visibili in Europa.

Fu realizzata con tale tecnica costruttiva su progetto dell’architetto Pietro D’Agincourt. Particolarmente interessanti sono gli altorilievi che adornano i beccatelli dei due balconcini che si affacciano sulla piazza. Infatti tre dei sei volti di donna scolpiti in pietra locale presentano un’acconciatura molto singolare e pronunciata, gli altri tre mostrano un evidente gozzo».

Castello Baronale di Cirigliano

Annunci