Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

000003

Il risveglio dei Celti

Nato nel 2005 dall’iniziativa di pochi appassionati e diventato in brevissimo tempo una delle manifestazioni folcloristiche più amate e famose della Penisola dedicate alla cultura celtica, il Bundan Celtic Festival si svolge nei caldi giorni di Luglio a Bondeno, in provincia di Ferrara.

0001

Sfrutta una scenografia d’eccezione, la splendida Rocca di Stellata che, posta lungo la sponda destra del fiume Po è sede di mostre ed esposizioni temporanee oltre a rappresentare uno dei monumenti simbolo di Bondeno.

000003

La sua costruzione risale all’anno Mille, ma è all’intervento degli Estensi nel 1362 che si deve il suo ampliamento e potenziamento, e forse anche la caratteristica forma a stella che ha dato il nome al paese di Stellata, dove sorge.

000003

I Celti furono fra i primi e più importanti abitanti dell’area del Delta padano, che i Romani identificarono come Gallia Cisalpina.

Gli stessi abitanti di quelle terre si definirono Gallici fino al tardo Medioevo. Ecco perché oggi si trova a rievocare questa popolazione nordica proprio nella zona di Bondeno.

0001

La festa, che copre un intero fine settimana, richiama numerosi gruppi storici provenienti da tutto il Nord Italia, i quali offrono uno spaccato di quella che poteva essere la vita quotidiana di quel popolo: tra capanne e i Menhir di un villaggio indossano abiti e monili, brandiscono asce e spade, si dipingono il volto e si acconciano i capelli secondo i racconti di famosi storici greci e romani.

bundan-guerriero

Un gruppo di abili artigiani, inoltre, mostra gli antichi mestieri del tempo.

Ogni sera, quasi come fosse un rito, viene acceso un grande fuoco e, al suono di tamburi e cornamusa tutti i partecipanti possono ristorarsi banchettando con cibi tradizionali emiliano-romagnoli, passeggiare tra le numerose bancherelle, partecipare a giochi tradizionali, far ascoltare ai bambini affascinanti fiabe, partecipare a conferenze e farsi coinvolgere dalle trascinanti melodie celtiche.

000003

Ogni giorno potrete assistere a:

Torneo di arco storico, duelli tra guerrieri, ricostruzioni di scene di vita quotidiana e matrimoni del periodo celtico a cura dei rievocatori storici.
Percorso didattico guidato attraverso gli accampamenti a cura dei gruppi di rievocazione.

000003Dimostrazioni di artigianato storico e antichi mestieri a cura degli artigiani organizzati da Aggeo Caccia e dal Cantiere Aperto dell’Ecomuseo della Civiltà Palustre di Villanova di Bagnacavallo, musica itinerantemercatino tematico.

000003
Durante i tre giorni del Festival sarà possibile visitare il Museo Archeologico “G. Ferraresi” di Stellata presso la Casa dell’Ariosto.

E ogni mezzanotte l’accensione del Fuoco Sacro e del Grande Triskell a cura dei Druidi della Teuta Rasna Boi e del Clan Cavalla Bianca.

000003

 

Potrebbe anche piacerti:

https://castlesintheworld.wordpress.com/2013/06/26/rocca-di-stellata/

Annunci