Tag

, , , , , , , , , , , ,

0001

 

Il castello di Pierrefonds è un imponente castello situato in Pierrefonds in regione Oise , in zona sud-orientale della foresta di Compiègne , a nord di Parigi, tra Villers-Cotterets e Compiègne .

Castello di Pierrefonds ha più caratteristiche del lavoro difensivo delle Medioevo .Fu salvato da Viollet-le-Duc nel XIX secolo , che ha anche intrapreso importanti lavori di decorazione e design di mobili.

0001

Questo castello è oggetto di una classificazione come monumenti storici dalla lista del 1862. Esso è gestito dal Centro des monuments nationaux.

Il XII secolo , il castello era già sul sito, costruito dalla potente Nivelon lignaggio, signori di Pierrefonds, originari Quierzy. Rimane solo la cantina sotto la casa del XI secolo. Il castello passò alla fine del XII secolo, il re Filippo Augusto, e poi rimane nel dominio reale.

0001

Nel 1392 , alla morte di suo padre Carlo V , Luigi d’Orleans riceve preservare lacontea di Valois , diversi castellanies, tra Pierrefonds, e il Ducato di Touraine .Nel 1406 , King County eretto un ducato, di includere tra le altre Pierrefonds.

0001

Nel 1396 , Luigi d’Orleans, ha cominciato quasi totale ricostruzione del castello, l’architetto non è nota, anche se può probabilmente attribuire all’edificio di Raymond du Temple . Il progetto è stato diretto dal maestro opera del maniero di Senlis Giovanni Neri e controllato dopo la morte di Raymond du Temple dal comandante generale delle opere di Jean Aubelet ducato. Il lavoro è stato interrotto dopo l’assassinio del duca nel 1407, mentre a casa confinante con la corte comprendeva ancora i loro due enormi livelli di cantine, ma erano mai completato.

0001

Nel marzo del 1617 , all’inizio travagliata del regno di Luigi XIII , il castello è di proprietà di .Viscount Coeuvres , un membro del partito “insoddisfatto” condotto da Enrico II di Borbone , principe di Condé.

Il castello fu assediato e catturato dalle truppe del governatore di Compiègne, inviato dal Richel François Annibal d’Estréesieu , il Segretario di Stato per la Guerra.Il consiglio di re Luigi XIII decide di demolire il castello di maggio 1617 . Lo smontaggio è assunto dal conte di Angoulême.

0001

E ‘fatto esplodere le torrette dalla miniera, abitazioni distrutte, pavimenti e cornici bruciate. I lavori esterni sono rase al suolo, tetti distrutti e sanguinamento sono praticati da minare le torri e cortina nord.

  • Napoleone lo acquistò nel 1813 per 2.700 franchi ed era di nuovo in dipendenze della foresta di Compiègne .
  • Le rovine sono rimasti nella zona della corona per più di due secoli e sono stati poi venduti alla rivoluzione come un bene nazionale.
  • 0001

Nel corso del XIX secolo , la popolarità del patrimonio architettonico del Medioevo si trasformi in un “rudere romantico” Agosto 1832, Luigi Filippo offrirà un banchetto per celebrare il matrimonio di sua figlia Luisa con Leopold Sassonia-Coburgo-Gotha , primo re dei Belgi. Come altri artisti, Corot è le rovine a più riprese tra il 1834 e il 1866.

Presidente Principe Luigi Napoleone Bonaparte la visita nel 1850. Su consiglio di Prosper Mérimée , è diventato l’imperatore Napoleone III, la domanda nel 1857 dall’architetto Eugène Viollet-le-Duc per intraprendere il suo restauro.

0001

Annunci