Tag

, , , , , , , , , , , , , ,

036

Il castello di Konopiště è situato in Boemia centrale, regione della Repubblica Ceca, a circa 40 chilometri a sud-ovest dalla capitale Praga, nel territorio del comune di Benešov.

Il castello di Konopiste nasce come una fortezza gotica nel ‘200, già esistente nel Basso Medioevo,costruita dal vescovo Tobias di Benesov. A differenza da Karlstejn, ha subito tantissime modifiche nel corso del tempo … arrivando all’aspetto neogotico, creato dall’arciduca austriaco Francesco Ferdinando d’Este che vi ha creato la sua residenza principale, venne riedificato completamente nel XIX secolo, più precisamente nell’anno 1887, è qui che Francesco Ferdinando d’Asburgo-Este stabilì la sua dimora nel 1914.

Essendo un grande cacciatore e collezionista, Francesco Ferdinando d’Este ha riempito tutto il castello di Konopiste con trofei di caccia; e collezioni di armi, mobili ed arte applicata.

036

Il castello, fondato nel XIII secolo, originariamente era un castello gotico di gusto francese, già esistente nel Basso Medioevo, nella prima metà del XVI secolo venne ricostruito una prima volta.

036

Nel 1605 vennero aggiunti il barbacane, che all’origine circondava completamente il castello, e il cosiddetto “palazzo nuovo”. Nel1725 il ponte levatoio venne sostituito da un nuovo ponte di pietra; in quello stesso periodo venivano rinnovati in stile barocco il lato sud e l’ala centrale, come pure l’entrata al castello, arricchita di sculture del tirolese Matthias Braun.

Durante altri lavori, effettuati intorno al 1750, il soffitto della sala grande fu decorato con un affresco raffigurante le Quattro Stagioni, opera del pittore Julius Lux, originario di Plzen. I camini di marmo, decorati ad intaglio, sono opera dello scultore Lazar Widman, anch’egli di Plzen.

036

La ricostruzione del castello venne effettuata negli anni 1889-1894, sotto la direzione di Joseph Mocker. Nel 1900 venne inaugurato un grande parco all’inglese, ancora oggi famoso per l’orangerie (utilizzata per esposizioni d’arte) e per il giardino delle rose.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Tra il 12 e il 14 giugno 1914 vi ebbe luogo un incontro, molto discusso, tra il proprietario, l’arciduca Francesco Ferdinando, e il Kaiser Guglielmo II; pur non essendovi stato deciso niente di politicamente importante, fu comunque un segno del progressivo allontanamento dell’Austria e della Germania dall’Italia, guardata con diffidenza.

036

Al terzo piano del castello si trova una grande collezione di armi storiche e corazze, creata dall’unione dell’armeria del casato italiano Obizzi con le opere di proprietà delle dinastie Este e Asburgo.

Dopo il 1918 (fondazione dello Stato Cecoslovacco) il castello di Konopiste è passato nella proprietà del Governo. Ora è accessibile al pubblico e dopo l’anno 1989 è diventato una delle principali mete turistiche con ca. 300.000 di visitatori all’anno.

036

 

Annunci