Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0010

Castello di Pidhirtsi  è un residenziale castello-fortezza situata nel villaggio di Pidhirtsi a Lviv Oblast ( provincia ) occidentale dell’Ucraina , situato a 80 km a est di Leopoli .   E ‘stato costruito da Guillaume Le Vasseur de Beauplan tra il 1635-1640 per ordine del Commonwealth polacco-lituano s ‘ Gran Corona Hetman Stanislaw Koniecpolski , sul luogo della fortezza vecchia. Il castello era allora parte del Regno di Polonia ed è considerato come il più prezioso dei complessi palazzo-giardino nel confine orientale ( Kresy Wschodnie ) dell’ex Commonwealth polacco-lituano.

0010

La struttura, costruita con mattoni e pietra, è stato progettato nel caratteristico palazzo in stile fortezza.  Si trova sul lato settentrionale delle colline Woroniaki, attestandosi a 399 metri sul livello del mare, con vista sul fiume Styr valle, in una posizione di primo piano in cui può essere visto da grande distanza.  Il palazzo è stato costruito nel pendio della collina.

0010

 

Nel XVII secolo, è stato circondato da vigneti e stile italiano paterre giardini, il suo vino celebrata dalla poesia di  Jakub Sobieski e Andrzej Morsztyn . Custodito da un fossato e ponte levatoio, mura fortificate con bastioni e una serie di cannoni di ferro (alcuni dei quali si sono conservati fino ad oggi).   Il castello ha la forma di un quadrato aperto quasi 100 metri di lato, con tre piani.

La sua parte occidentale servito come residenza ufficiale per gli ospiti, la gamma orientale era privata, riservata al proprietario e servi. Sopra la porta d’ingresso, una lapide in marmo a questo giorno reca un’iscrizione in latino: “Una corona di fatiche militari è la vittoria, la vittoria è un trionfo, il trionfo è il riposo. Ci fu anche una masseria, uno zoo privato, vigneti, un apiario, un laghetto di trote e un mulino.

0010

Nel suo periodo di massimo splendore sotto Jakub Ludwik Sobieski , il castello è stato riccamente arredata, con diverse sale e una biblioteca, e con giardini e parchi che lo circondano.Accanto all’ingresso è stato il corpo di guardia, poi c’era la stanza dei cavalieri, pieni di ussaro attrezzature e numerosi tipi di armi.  Seguì la suite del Crimson Room, una stanza cinese, la Sala degli Specchi, Sala Gialla, Sala Verde (in cui 106 dipinti del XVIII secolo pittore Szymon Czechowicz sono stati mantenuti) e una cappella. Queste camere raccolti i nomi dal colore di una cornice o da ciò che è stato mantenuto in esse.

0010

Pareti di tutte le stanze erano coperte di dipinti, ritratti (circa 200 di essi), sfondi, pavimenti erano fatti di piastrelle di marmo. Ogni camera aveva anche un camino in marmo. Tra gli arredi eleganti, ci sono stati numerosi esempi tratti dal bottino preso dai Stanisław Koniecpolski durante le guerre con i turchi e tartari, tappeti persiani e tende per lo più turchi. In biblioteca, c’era un archivio del Koniecpolski e famiglia Rzewuski. Re Wladyslaw IV Vasa e il suo francese moglie Ludwika Maria Gonzaga , sono rimasti impressionati dal complesso, quando hanno visitato in anticipo 1646. Soon after their visit, Stanisław Koniecpolski died. Poco dopo la loro visita, Stanisław Koniecpolski morto.

0001

Non è stato stabilito che ha progettato il complesso, che, molto probabilmente, è stato progettato dall’architetto italiano Andrea del Acqua,  che ha anche progettato la fortezza nei pressi di Brody per bellicosa Koniecpolski.  Hetman Koniecpolski ha scritto nelle sue memorie che voleva possedere un luogo per il relax, ma la posizione castello ha reso impossibile.  Nel 1648 fu attaccato dai cosacchi ucraini durante Chmelnyckyj Uprising , anche se non hanno potuto catturare il complesso, quello che ha dimostrato le sue characteristcs fortezza. Three years later the Cossacks returned and failed again. Tre anni dopo i cosacchi tornato e non 0010è riuscito di nuovo.  Dopo questo evento, il figlio di Aleksander Koniecpolski riparato i danni e rafforzato la fortificazione migliorare la sicurezza accreditato resistere numerosi Tatar e incursioni turche che hanno avuto luogo in un periodo della seconda metà del XVII secolo.

INel 1682, Stanisław Koniecpolski, nipote del costruttore e il proprietario originale, ha deciso di elaborare il castello con circostante tenute a Jakub Ludwik Sobieski. Cinque anni dopo, Jakub Sobieski di ritorno dalla campagna contro i turchi ottomani a Kamieniec Podolski ha ospitato il suo genitori, il re Jan III Sobieski e sua moglie francese Marie Casimire Louise , nel castello.  Una descrizione del complesso Podhorce fatta da uno dei cortigiani di Sobieski, François d’Aleyrac, è stato conservato:. “Questo castello è senza dubbio la più bella in Polonia e in altri paesi, sarebbe anche essere considerato unico”.

0001

Nel 1725 Konstanty Sobieski, fratello minore di Jakub, vendette il castello al Grande Corona Hetman Stanislaw Rzewuski . Dopo la morte di hetman Rzewuski, il complesso fu ereditato dal figlio, Wacław, che era anche il proprietario del vicino Castello Olesko . Wacław Rzewuski fatto Podhorce sua residenza permanente.   Ordinò che un terzo piano per essere aggiunto e una chiesa (1788), ha aperto un teatro.

0010

Wacław Rzewuski era vivacemente interessata a tutte le cose collegate al re Giovanni III Sobieski.  Ha acquistato elementi come la spada di Sobieski usato nella battaglia di Vienna , bottino preso dal re dopo la battaglia, così come un tavolo di marmo sul quale, secondo la leggenda, Sobieski fu battezzato.

Nel 1767 Rzewuski andato a Varsavia per partecipare ai dibattiti del Sejm . Arrested by the Russians and sent to Kaluga , he never returned to Podhorce. Arrestato dai russi e inviato a Kaluga , non ha mai restituito al Podhorce. Dopo la spartizione della Polonia del 1772 , il castello divenne parte dell’Austria che rimane di proprietà della famiglia Rzewuski ( Seweryn Rzewuski ed i suoi discendenti), anche se preziose collezioni sono stati parzialmente messi all’asta dall’amministratore austriaco-imposto, e il grandioso interno danneggiato quando Wacław era imprigionato dai russi.

Fino al 1869 il complesso apparteneva ancora alla famiglia Rzewuski, qui hanno ospitato l’imperatore Francesco Giuseppe I , e qui Euzebiusz Slowacki, il padre di Juliusz Slowacki è nato.  Ultimo discendente maschio di Hetman Wacław Rzewuski, conte Leon Rzewuski , non avendo figli, ideato il castello di principe Wladyslaw Sanguszko .

8441033972_56ecd458ab_z

Durante la prima guerra mondiale, il castello fu catturato dai russi, che non distrugge, ma saccheggiato la maggior parte degli oggetti preziosi da esso. Mentre si trovava in prima linea, minaccia di distruzione da parte dell’artiglieria russa era reale. Fortunatamente, Generale Aleksei Brusilov ha deciso di risparmiare il complesso, tuttavia è stata saccheggiata nuovamente dai russi.  I soldati russi hanno distrutto il suo interno: pareti, piastrelle e pavimenti. I  Nella guerra polacco-sovietica il castello fu di nuovo danneggiato, e dopo il conflitto, entrò a far parte del Voivodato di Tarnopol ( Seconda Repubblica Polacca ), appartenente al principe romano Sanguszko , che fu l’ultimo proprietario polacco del castello.

8441034164_e4bc2c7e63_z

 Nel settembre nella campagna polacca del 1939, a seguito di aggressione nazista e sovietica della Polonia, anticipando la perdita della proprietà, il principe Sanguszko imballato la maggior parte dei valori, li portò in Romania , e poi a San Paolo in Brasile , dove ha creato un fondo. Dopo la seconda guerra mondiale, sovietici autorità hanno aperto nel complesso una tubercolosi sanatorio. Nel febbraio 1956, il castello quasi completamente distrutto da un incendio, tra cui dipinti di valore, il fuoco è durato per tre settimane, lasciando dietro di sé solo le pareti e 12 milioni di dollari in danni.  Nel 1997 è stato acquistato dalla Galleria Lviv di pittura, che lo ha trasformato in un museo.

Il castello, nonostante tutti i danni prestati durante il regime comunista, è sempre stato un oggetto architettonico interessante e attraente.  Diversi film sono state effettuate in Pidhirtsi, tra colpi di Potop .

7889615434_ddacf05bf4_z

Quando Ucraina riconquistato l’indipendenza dall’Unione Sovietica, il castello è stato progettato per essere rinnovato e trasformato in una residenza presidenziale. Questo non è mai venuto per essere vero, e alla fine fu posta sotto la giurisdizione del Lviv Arts Gallery.  Attualmente, parte della collezione di famiglia Rzewuski è conservato nel Museo Storico e Lviv Lviv Art Gallery.  Alcuni artefatti sono anche tenuto in musei di Tarnów e Cracovia .  La Lviv Galleria delle Arti sta cercando di riportare il castello al suo aspetto storico, ma la mancanza di fondi ha ritardato più lavori di restauro, e il progresso è solo essere fatto lentamente.

Annunci