Tag

, , , , , ,

Coral.castler

Coral Castle (in italiano: Castello di corallo; nome originale: Rock Gate Park) è una struttura architettonica in pietra calcarea progettata dallo scultore amatoriale lettone naturalizzato statunitense Edward Leedskalnin a Homestead, in Florida. La struttura è costituita da grandi blocchi di calcare oolitico lavorati e scolpiti in forma di mura, grandi tavoli e sedie, bassorilievi e un torrione abitabile. Dal 1984 è un monumento incluso nel National Register of Historic Places statunitense.

Secondo la biografia di Joe Bullard (“Waiting for Agnes”, 2000), Leedskalnin, all’età di 26 anni, fu lasciato dalla fidanzata sedicenne Agnes Scuff il giorno prima delle nozze. Per la delusione, il giovane lettone avrebbe maturato l’idea di costruire un castello per fare colpo sull’amata, un proposito poi realizzato con la costruzione di Coral Castle, ma che non ottenne il successo sperato con Agnes.

Coral.castler1

La struttura, nota originariamente come Rock Gate Park e del peso totale di 1.100 tonnellate, fu realizzata nell’arco di 28 anni – dal 1923 fino alla morte dell’artista, il 7 novembre del1951. Ed andò a farsi controllare un piccolo dolore al Jackson Memorial Hospital. All’entrata del castello lasciò un cartello per gli amici con scritto: “Right Back”, torno subito. Ma Ed non torno né subito né mai più. Quel dolorino era un male al fegato che lo portò via per sempre, insieme al segreto del Castello di Corallo… – dal solo Leedskalnin che mantenne uno stretto riserbo sul suo lavoro e sulle tecniche utilizzate per la messa in posa dei blocchi, il più grande dei quali arriva a pesare 30 tonnellate.

Coral.castler

Questa segretezza, gli accenni dello scultore alla conoscenza dei segreti costruttivi delle piramidi e brevi scritti autografi come “Magnetic Current” in cui Leedskalnin condensa le sue idee scientificamente eterodosse sull’elettromagnetismo e che contengono il diagramma di una macchina a moto perpetuo, hanno alimentato nel tempo una ridda di ipotesi fantasiose sui metodi di costruzione come l’utilizzo di forze naturali sconosciute o la succitata macchina. A fronte di queste speculazioni, esistono tuttavia delle fotografie che ritraggono lo scultore impegnato nella costruzione di Coral Castle utilizzando tecniche tradizionali quali carrucole e paranchi.

Coral.castler

L’aura di mistero e la storia di Agnes hanno contribuito, in ogni caso, a rendere Coral Castle una popolare attrazione turistica. Dopo la morte dell’autore, il castello fu ereditato da un nipote che lo donò nel 1953 ad una famiglia dell’Illinois. Nel 1981, l’opera di Leedskalnin fu acquistata dalla Coral Castle Inc. (che le diede il nome attuale) e diventò un museo.

Coral Castle si compone di una tozza torre quadrata a due piani (che costituiva l’abitazione di Leedskalnin) posta al centro di un giardino circondato da mura megalitiche e che accoglie altre strutture e oggetti: un quadrante solare, un “telescopio” puntato sulla stella polare, un obelisco, un pozzo, un barbecue, una fontana, sculture con la forma di stelle e pianeti, tavoli che riproducono il profilo della Terra o della Florida, sedie a forma di luna crescente, letti di pietra ed un trono. Tutta la struttura è realizzata con l’ausilio di blocchi di pietra calcarea di grandi dimensioni e senza fare uso di malte.

Coral.castler

L’opera presenta alcune realizzazioni degne di nota anche dal punto di vista ingegneristico come una porta rotante del peso di 9 tonnellate così ben bilanciata da poter essere azionata dalla lieve pressione di un dito come documentato da due trasmissioni televisive:In Search of… (1976-1982) e That’s Incredible! (1980-1984, ABC). Il perfetto bilanciamento era stato ottenuto da Leedskalnin poggiando il monolite su un cuscinetto di autocarro – che fungeva da base rotante – su cui faceva perno una barra metallica posizionata, per mezzo di un foro, lungo l’asse verticale della porta. Il “mistero” della porta fu svelato nel 1986 quando il meccanismo cessò di funzionare una prima volta a causa dell’arrugginimento del cuscinetto metallico costringendo i proprietari del museo a richiedere l’intervento di un team di ingegneri per il ripristino.

Coral.castler

Annunci