Tag

, , , , , , , , , , ,

Castillo_de_San_MarcosBenché conoscessero la Florida fin dagli inizi del Cinquecento, gli spagnoli vi insediarono stabilmente solo molto più tardi.

Nel 1565 Pedro Menéndez de Avilés sbarco nella baia di Matazar e vi istituì il Presidio di San Agustin, allo scopo di difendere il Canale delle Bahamas, il tratto di mare da cui la flotta spagnola portava ogni anno in patria i lingotti d’argento prodotti dalle miniere messicane e peruviane, spesso oggetto di attacchi da parte dei pirati che infestavano i l Mar dei Caraibi e dei corsari delle potenze ostili alla Spagna, la Francia e sopratutto l’Inghilterra.sanmarco3

Nel secolo seguente, dopo un attacco dei bucanieri a San Agustìn nel 1668, si decise di sostituire al primitivo fortino fortificato in legno una vera e propria fortezza in pietra, che fu chiamata Castillo de San Marcos e la cui costruzione iniziò nel 1672. 

Trent’anni dopo, scoppiata la guerra di Successione spagnola, San Marcos subì il primo assedio da parte degli inglesi della Carolina, le cui navi furono però intrappolate nella baia di San Agustìn da flotte di soccorso dell’Avana.

  sanmarco3Oltre a togliere l’assedio, gli inglesi furono costretti a bruciare i loro vascelli per non farli cadere nelle mani degli spagnoli.

In seguito a questo attacco, la fortezza fu ampliata e rinforzata, e la città stessa fu cinta di mura. Nel 1738 gli inglesi posero il blocco a San Agustìn  e bombardarono il castello, ma ancora una volta furono costretti a ritirarsi dopo trentotto giorni sanmarco5d’assedio. Solo nel 1763, in base al  che attribuiva loro la Florida, presero possesso della città, che assunse un nuovo ruolo quando, con lo scoppio della rivoluzione americana, essa rimase fedele a re Giorgio III fornendo agli inglesi una base contro gli spagnoli alleati dei ribelli. Con l’indipendenza degli Stati Uniti, nel 1784 la Florida tornò alla Spagna, alla quale rimase fino al 1821, quando fu ceduta agli Stati Uniti, che rimodernarono il castello ribattezzandolo Fort Marion.

Durante la guerra civile americana il forte, nelle mani dei confederali, fu occupato dai nordisti senza sparare un colpo. Trasformato in carcere militare  venne infine dichiarato monumento nazionale nel 1900.

San Marcos è un quadrilatero con quattro baluardi ai vertici. La pianta inflazionataimages ricorda lontani castelli europei e italiani, per la precisione dell’Aquila in Abruzzo, entrambi gli architetti d’altronde erano spagnoli.Questo forte fu concepito secondo canoni della difesa bastionata che sfociarono in tendenza all’estrema compattezza e nei baluardi a sperone. Si preludeva alla fortezza de XIX secolo e l’intento controllo strategico del territorio. Le mura furono innalzate usando una pietra locale chiamata coquina dagli spagnoli, il nome significa “conchiglietta” e in effetti si tratta di compatti sedimenti di conchiglie fossili, tagliate e trasportate dall’Avana. La malta fu ricavata cuocendo valve di ostriche mischiate a sabbia.

799px-Castillo_de_San_Marcos_Fort_Panorama_5

Ci vollero ventitré anni per completare la piazzaforte, che fu cinta da un fossato e munita di cannoni. Il perimetro è di circa un chilometro, le mura sono alte nove metri e spese almeno tre. Il fossato è largo dodici metri.

Gli interni sono suddivisi in ventri camere: Fa parete di un parco nazionale.

sanmarco4

Annunci